DA CORTINA D’AMPEZZO A TRIESTE: VENERDÍ 4 SETTEMBRE PARTE LA SESTA EDIZIONE DI “KEEP CLEAN AND RUN”

MODIFICATO IL PERCORSO DELL’EDIZIONE 2020 CON NUOVE TAPPE A GORIZIA, CIVIDALE DEL FRIULI E DUINO-AURISINA (MALCHINA). GIOVEDÍ 3 SETTEMBRE LA CONFERENZA STAMPA DELLA CORSA IDEATA DALL’ECO-ATLETA ROBERTO CAVALLO PER SENSIBILIZZARE CONTRO L’ABBANDONO DEI RIFIUTI

330 chilometri e 13.000 metri di salita, da Cortina d’Ampezzo al Molo Audace di Trieste, ripercorrendo i luoghi che furono teatro della Grande Guerra. Tre nuove tappe rispetto al percorso originale previsto ad aprile e poi rimandato a causa dell’emergenza Covid. Un nuovo inno. Sono tante le novità per il Keep Clean and Run, l’eco-trail contro l’abbandono dei rifiuti (littering) giunto alla sesta edizione, che quest’anno per l’occasione cambierà denominazione in Keep Clean and Run for Peace. I dettagli di questa edizione saranno presentati durante la conferenza stampa che si terrà giovedì 3 settembre alle 15,30 presso il Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi” – Ciasa de Ra Regoles (corso Italia 69, Cortina d’Ampezzo BL)

Dopo aver percorso nelle precedenti edizioni il nord, centro e sud Italia, e aver risalito lo stivale da Bari a Chioggia in bici nell’edizione 2018 e aver percorso l’intero tratto del Po nell’ultima edizione, raccogliendo complessivamente quasi 250 tonnellate di rifiuti e avendo coinvolto attivamente negli eventi circa 15.000 persone, il “rifiutologo” e divulgatore ambientale Roberto Cavallo, accompagnato lungo il percorso dal suo coach, il triatleta Roberto Menicucci, affronterà le sette tappe della corsa dal 4 al 10 settembre prossimi.

La corsa

KCR for Peace prenderà il via venerdì 4 settembre da Cortina d’Ampezzo, per concludersi una settimana dopo a Trieste. Gli eco-atleti, in sette tappe, attraverseranno Veneto, Friuli-Venezia Giulia e sconfineranno in Slovenia, attraversando lo scenario meraviglioso delle Dolomiti. Il percorso prevede un totale di 330 chilometri da percorrere di corsa.

Le tappe e gli eventi

KCR for Peace partirà da Cortina d’Ampezzo (BL) venerdì 4 settembre e si concluderà giovedì 10 settembre a Trieste. Per sette giorni, Cavallo e Menicucci raccoglieranno i rifiuti abbandonati che troveranno lungo il percorso, fotografando e mappando quelli che non sarà possibile portare con sé. Queste, nell’ordine, le città sede di tappa, con le tre novità rispetto al percorso originale: Cortina d’Ampezzo, Lorenzago di Cadore (BL), Tolmezzo, Caporetto (Kobarid-SLO), Cividale del Friuli, Gorizia, Duino-Aurisina (Malchina), Trieste.

Previste, inoltre, numerose tappe intermedie, dove la popolazione –a partire da scuole, famiglie e associazioni del territorio– sarà invitata a partecipare a eventi di pulizia del territorio e/o incontri, durante i quali verranno presentate le finalità dell’iniziativa, concentrandosi poi sui dati legati all’azione di contrasto all’abbandono dei rifiuti.

Il messaggio

L’iniziativa vuole sensibilizzare la popolazione e i media sul fenomeno del littering, ponendo l’attenzione sull’origine di tali rifiuti. La scelta di incentrare l’evento sportivo negli eco-sistemi montano e marino, infatti, nasce dalla consapevolezza che oltre il 75% dell’inquinamento dei mari ha origine nell’entroterra e viene trasportato dai fiumi.

L’inno

Una delle grandi novità di questa edizione è anche la presenza dell’inno ufficiale della manifestazione: si intitola “Vince chi di spazza ne raccoglie di più”, scritto e interpretato da La Quadrilla Folk Band.

Sponsor e patrocinio

Keep Clean and Run ha ottenuto il patrocinio nazionale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Main sponsor di questa edizione è UniCredit, che sarà affiancato da Greentire in veste di sponsor. Partner dell’iniziativa sono Tetra Pak, Ideal Service, Sartori Ambiente, Mercatino, Utilitalia, Conai, Comieco, Ricrea, Corepla, Coreve e CiAL, oltre alla partnership tecnica di E.R.I.C.A. Soc. Coop., Montura Store Roma, Albafisio e Polar. Come sempre prezioso è il supporto del Comitato promotore nazionale della SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) composto da Comitato UNESCO, ANCI, Utilitalia, Legambiente, Regione Sicilia e Città Metropolitana di Torino.

Media partner di questa edizione sarà La Stampa, che sul proprio sito e sui canali social ospiterà il videoracconto quotidiano dell’impresa dalla voce diretta del protagonista Roberto Cavallo.

Segui sui profili social di Envi.info, portale di comunicazione ambientale a cura di AICA, con gli hashtag #pulisciecorri e #KCR2020

Dal 4 al 6 settembre l’edizione pilota del CAMPIONATO MONDIALE DI PLOGGING

Tempo, chilometri, dislivello e rifiuti raccolti porteranno alla prima classifica mondiale dell’edizione pilota del campionato di plogging. Iscrizioni aperte dal 10 luglio fino al 30 agosto su wedosport.net

Gli appassionati di plogging, la corsa con raccolta di rifiuti, potranno partecipare al primo campionato del mondo della disciplina correndo e raccogliendo rifiuti tra il 4 e il 6 settembre in ogni parte del mondo. Running, trail-running e walking sono le tre discipline previste e per iscriversi è sufficiente compilare il modulo su www.wedosport.net.

In quegli stessi giorni, e fino al 10 settembre, l’ecoatleta Roberto Cavallo e il suo team saranno impegnati nella sesta edizione del Keep Clean and Run, il plogging più lungo del mondo da Cortina d’Ampezzo a Trieste.

Le iscrizioni aprono il 10 luglio e chiudono il 30 agosto 2020. La disciplina trail-running è valida come prova del campionato mondiale di plogging e sono previsti premi per i primi tre classificati di ogni categoria (uomini e donne under e over 45), oltre che per chi ha raccolto la maggior quantità di rifiuti in assoluto (uomo e donna).

All’arrivo a Trieste di Roberto Cavallo e del team di Keep Clean and Run, il 10 settembre, comunicheremo i risultati e le relative classifiche.

Vedi il video di lancio dell’iniziativa

Il plogging per sostenere start-up green

Il campionato del mondo di plogging si va ad aggiungere alle iniziative di solidarietà già proposte dal Keep Clean and Run durante la pandemia di Covid-19, e il ricavato sarà devoluto alla Caritas Italiana che sosterrà, attraverso uno specifico bando, una start-up di giovani capaci di sviluppare progetti per l’ambiente e lo sviluppo sostenibile.

Roberto Cavallo, ecoatleta impegnato da anni nella lotta al littering e nella divulgazione delle buone pratiche di sostenibilità ambientale commenta:

vi aspetto numerosi a correre e raccogliere rifiuti virtualmente al mio fianco in ogni angolo del mondo. Chiunque può farlo iscrivendosi a una delle discipline previste e più saremo più il messaggio di un futuro migliore sarà forte. Sono ancora molte le persone da convincere a non gettare rifiuti a terra, lo stiamo vedendo in questi giorni in cui guanti e mascherine si sono aggiunti a mozziconi e altri oggetti buttati a terra. Il messaggio è un impegno concreto, fatto anche divertendosi, un gesto che vale molto più di tante parole”.

La sesta edizione di “Keep Clean and Run” rimandata al 3 settembre ma con due novità solidali per tutti

Keep Clean and Run, la corsa e campagna di comunicazione di Roberto Cavallo, quest’anno alla sesta edizione, nata per sensibilizzare contro l’abbandono dei rifiuti, si sposta a settembre e aggiunge alle motivazioni ambientali un messaggio e un contributo di solidarietà per chi è stato più duramente colpito dall’epidemia del Covid19. Appuntatevi le nuove date: dal 3 al 10 settembre 2020. Il percorso resta lo stesso già presentato il 5 marzo scorso, salvo restrizioni da parte delle autorità slovene (ma in questo caso verrà ritracciato completamente in Italia) e partirà quindi da Cortina per arrivare a Trieste toccando Veneto e Friuli e i luoghi della prima guerra mondiale. In coerenza con il nuovo slogan “Keep Clean And Run for Peace” diverse le possibilità di contribuire concretamente utilizzando la sensibilizzazione dei cittadini a non abbandonare i rifiuti.

  • La prima è la possibilità di vedere in streaming direttamente a casa propria il docufilm
    Immondezza – la bellezza salverà il mondo” (2018) con la regia di Mimmo
    Calopresti vincitore, tra gli altri, dell’Awarness Festival di Los Angeles, che racconta
    la corsa di Roberto Cavallo tra il Vesuvio e l’Etna.
    Per ogni visualizzazione AICA donerà 2 euro.
  • La seconda è rivolta a tutti i runner (e camminatori) che, nella settimana dal 3 al 10
    settembre
    , vorranno accompagnare virtualmente Roberto, correndo nella propria
    zona di residenza o dove si troveranno in quella settimana, raccogliendo i rifiuti che troveranno sul loro percorso e diventando così testimonial della manifestazione. Per ogni km percorso, documentato con uno screenshot dell’APP usata per monitorare il proprio tracciato e con una foto dei rifiuti raccolti, AICA si impegna a devolvere 1 euro al progetto solidale, detratti dal budget raccolto dagli sponsor dell’iniziativa.
  • Per sostenere l’iniziativa anche altre possibilità, vai sulla pagina KCR Solidale e scopri come fornire il tuo contributo.

I fondi raccolti saranno destinati alla Caritas Italiana che sosterrà uno o più progetti di attenzione per l’ambiente e lo sviluppo sostenibile.

Presentata la nuova edizione di Keep Clean and Run

Giovedì 5 marzo è stata presentata la nuova edizione di Keep Clean and Run. Rivedi la conferenza stampa e scarica il comunicato stampa per scoprire i dettagli dell’edizione 2020. Il messaggio che la nuova edizione del Keep Clean and Run vuole lanciare è chiaro: il littering, che uccide i nostri mari, va contrastato nei suoi luoghi d’origine, ovvero nell’entroterra. E tutti possono fare due semplici gesti per combatterlo, evitando di abbandonare i propri rifiuti e chinarsi per raccogliere quanto sta già inquinando l’ambiente.

Questa edizione però abbinerà altri messaggi: innanzitutto quello della Pace, visto che il territorio attraversato è stato teatro del primo conflitto mondiale, la Grande Guerra; per la prima volta inoltre Keep Clean and Run sarà Internazionale, perché attraverserà la vicina Slovenia; e quello di salvaguardia del Mediterraneo, il Nostro Mare da salvare a partire dai gesti che compiamo nell’entroterra.

Giovedì 5 marzo conferenza stampa KCR 2020

Giovedì 5 marzo conferenza stampa per il KCR 2020. Alle ore 11:30 AICA presenterà le novita dell’edizione 2020 di Keep Clean and Run for Peace evento centrale italiano della campagna Let’s Clean up Europe.

La conferenza stampa sarà trasmessa IN STREAMING.

Per collegarsi alla conferenza stampa sarà sufficiente cliccare sul seguente link https://zoom.us/j/9894291068 e consentire il download di Zoom.

NB: Se viene richiesto un ID Meeting inserire il codice 989-429-1068

In caso di problemi e per assistenza tecnicascrivere a segreteriaica@gmail.com oppure telefonare al 320.0651021