Conclusa a Rimini la 7° edizione di Keep Clean and Run, l’eco-trail contro l’abbandono dei rifiuti

L’eco-atleta Roberto Cavallo ha percorso 416 km lungo la Linea Gotica da Montignoso a Rimini per sensibilizzare sul tema del littering

Rimini, 29 aprile – Dalle spiagge del Tirreno a quelle dell’Adriatico, dal Pontile di Cinquale,  percorrendo i sentieri dell’Appenino tosco-emiliano fino al Molo di Levante Capitan  Giulietti, portando un messaggio di pace e un sacchetto vuoto per raccogliere i rifiuti  abbandonati.

Si è conclusa il 29 aprile con un doppio arrivo a Rimini Fiera e finalmente  al mare, la settima edizione di Keep Clean and Run for Peace (KCR), l’eco-trail contro il  littering.

Roberto Cavallo, accompagnato dall’inseparabile coach Roberto Menicucci, per  sette giorni ha corso lungo la Linea Gotica tra Montignoso (MS) e Rimini per l’evento di lancio della campagna europea di sensibilizzazione ambientale Let’s Clean Up Europe

Riproponendo il messaggio di pace già diffuso lo scorso anno, quando furono attraversati  il Cadore, il Carso e i territori simbolo della Prima Guerra Mondiale, la Linea Gotica è stata  l’evocativo percorso tracciato da KCR 2021.

Montignoso, Sant’Anna di Stazzema, Marzabotto, sono solo alcuni dei luoghi chiave di questa edizione, luoghi dove la Resistenza  ha lottato strenuamente durante il periodo più buio della storia italiana.

Grazie alle  testimonianze di discendenti dei partigiani e grazie alla visita ad alcuni dei più importanti  memoriali di quei tragici avvenimenti, si è ricordato come il nazifascismo rappresenti un  rifiuto della Storia che va separato e, una volta per tutte, gettato via. Perché citando le parole di Don Pino de Masi, protagonista di una passata edizione di Keep Clean and Run, “un territorio pulito è in pace”. 

Le amministrazioni dei Comuni coinvolti dal progetto hanno dimostrato una forte sensibilità  verso le questioni ambientali, accogliendo gli eco-atleti e in molti casi organizzando anche  azioni di pulizia e incontri con le scuole, nel rispetto delle restrizioni e delle misure anti contagio.

Roberto Cavallo e il team di Keep Clean and Run sono stati accolti a Rimini da Emma Petitti, Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, Anna  Montini, Assessore all’ambiente e allo sviluppo sostenibile del Comune di Rimini e Alessandra Astolfi, Group Brand manager Green and Technology Division – IEG GROUP, nella cornice del polo fieristico, dove ogni anno ha luogo Ecomondo, la più importante fiera  europea riguardo l’economia circolare, nonché sponsor del Keep Clean and Run.

Poi i  presenti hanno accompagnato Roberto Cavallo negli ultimi 6 km che lo separano dal mare  Adriatico chiudendo così i 7 giorni di trail. A breve gli organizzatori della corsa forniranno i dati sul monitoraggio effettuato dal naso elettronico sulla qualità dell’aria e sui rifiuti raccolti durante i 7 giorni di manifestazione.

Roberto Cavallo ha fatto a Ecomondo il primo bilancio a caldo dell’esperienza: “Un  grande grazie a tutte le amministrazioni locali che mi hanno accolto, raccontandomi  momenti e episodi della nostra storia legata alla fine della seconda guerra mondiale e alla  linea gotica. Grazie a chi mi ha fatto conoscere luoghi e episodi della storia meno recente, da Dante a Giotto e a chi mi ha raccontato le bellezze dei luoghi dalle Apuane alle foreste casentinesi.”

Un grazie particolare a tutti coloro che hanno pulito un pezzo di questo  itinerario con noi organizzando azioni di raccolta sul territorio. Non nascondo una certa  emozione per la possibilità di tornare incontrare i ragazzi nelle scuole nel Comune di Grizzana Morandi” conclude l’ecorunner.

Keep Clean and Run è un’iniziativa di comunicazione realizzata con il Patrocinio del  Ministero della Transizione Ecologica e dei Comuni attraversati e con il sostegno di  UniCredit, per il secondo anno main sponsor della manifestazione, e dei partner Greentire, EGEA, Morato Pane, Mercatino Franchising, Conai, Coreve Corepla, Cial, Ricrea,  Ecomondo, Utilitalia, Tetra Pak Italia, ASCIT, Retiambiente, Gruppo Sartori Ambiente,  Albafisio, oltre ai partner tecnici Polar, Montura, Thok E-bikes e Plume labs.

Continua a seguire il progetto sui canali Facebook e Instagram e sul sito www.keepcleanandrun.com

Ufficio Stampa dell’evento: Francesco Bruno, 340.7495443, ufficiostampa@cooperica.it

Fotografo dell’evento: Stefano Jeantet

Torna Keep Clean and Run, il plogging più lungo del mondo!

dal 23 al 29 aprile, lungo la Linea Gotica

KCR for Peace 2021416 chilometri da Montignoso (MS) a Rimini37.000 metri di dislivello positivo ripercorrendo la Linea Gotica, quel confine sugli Appennini che ha diviso in due l’Italia liberata dagli Alleati a Sud e i territori ancora occupati dai nazi-fascisti a Nord al termine del secondo conflitto mondiale.

Per sette giorni Roberto Cavallo, eco-atleta e amministratore delegato della Società Cooperativa ERICA, insieme al triatleta Roberto Menicucci, raccoglieranno i rifiuti abbandonati che troveranno lungo il percorso, fotografando e mappando quelli che non sarà possibile portare con sé.

É questa la sfida di #keepcleanandrun, l’eco-trail giunto alla 7° edizione: incontrare e sensibilizzare migliaia di persone contro l’abbandono dei rifiuti (littering).

seguici sui social

Facebook @keepcleanandrun

Instagram @keepcleanandrun

Roberto Cavallo
@errecavallo / @robertocavallobw

#KCR21 è l’evento di lancio italiano della campagna europea Let’s Clean Up Europe!

Presentata la nuova edizione di Keep Clean and Run

Giovedì 5 marzo è stata presentata la nuova edizione di Keep Clean and Run. Rivedi la conferenza stampa e scarica il comunicato stampa per scoprire i dettagli dell’edizione 2020. Il messaggio che la nuova edizione del Keep Clean and Run vuole lanciare è chiaro: il littering, che uccide i nostri mari, va contrastato nei suoi luoghi d’origine, ovvero nell’entroterra. E tutti possono fare due semplici gesti per combatterlo, evitando di abbandonare i propri rifiuti e chinarsi per raccogliere quanto sta già inquinando l’ambiente.

Questa edizione però abbinerà altri messaggi: innanzitutto quello della Pace, visto che il territorio attraversato è stato teatro del primo conflitto mondiale, la Grande Guerra; per la prima volta inoltre Keep Clean and Run sarà Internazionale, perché attraverserà la vicina Slovenia; e quello di salvaguardia del Mediterraneo, il Nostro Mare da salvare a partire dai gesti che compiamo nell’entroterra.